Formula 1

Una presenza
da record

La Ferrari è l’unico costruttore di automobili che abbia preso parte a tutte le edizioni del Campionato del Mondo Piloti (comunemente definito di Formula 1) a partire dalla sua creazione, nel 1950. Per molti anni è stato l’unico team a realizzare per intero le sue monoposto: telaio, motore, cambio, sospensioni. A tutto il 2016 la Ferrari ha conquistato 15 titoli mondiali Piloti e 16 Costruttori e detiene i record di vittorie (224), di pole position (208) e giri più veloci in gara (237).

In Formula 1 hanno guidato ufficialmente per la Ferrari 74 piloti, 38 dei quali hanno vinto almeno un Gran Premio. Va sottolineato come il Mondiale Costruttori (che in realtà ha avuto denominazioni differenti) sia stato istituito soltanto nel 1958. Se fosse esistito contestualmente a quello Piloti, la Ferrari lo avrebbe vinto anche nel 1951, 1952, 1953, 1954 e 1956.

ATTIVITA SPORTIVE GT

Dalla strada
alla pista

Due modelli per le competizioni GT, 488 GTE e 488 GT3, tre serie monomarca e due attività esclusive come F1 Clienti e Programmi XX. Questo è il mondo di Ferrari Attività Sportive GT. Competizioni GT si rivolge a team e privati che vogliono gareggiare ai massimi livelli nei campionati a ruote coperte di tutto il mondo.

Corse Clienti, invece, assiste alcuni Ferraristi molto speciali, che non si accontentano di guidare la loro vettura solo su strada. A Corse Clienti fanno capo il monomarca Ferrari Challenge, così come i Corso Pilota, che permettono di passare concretamente dalla guida su strada a quella su pista. Sempre a questa divisione appartengono le speciali attività di F1 Clienti e Programmi XX. F1 Clienti mette a disposizione le vetture di Formula 1 della Scuderia Ferrari delle stagioni recenti, mentre i Programmi XX sono caratterizzati da vetture estreme, progettate senza compromessi e per l’uso esclusivo in pista.

Ferrari Driver Academy

Piccoli
talenti

È il programma rivolto alla crescita di giovani talenti selezionati nell’ambito dell’automobilismo sportivo mondiale con l’obiettivo di formarli per un futuro nel mondo della F1. Questo progetto prevede inoltre iniziative rivolte alla promozione del Motorsport in generale in Italia e all’estero attraverso partnership per il supporto di campionati giovanili in Europa, America e Asia Pacific.

Il programma prevede stage della durata di tre giorni, durante i quali, i giovani piloti sono impegnati in sessioni di studio della lingua inglese, di allenamento mentale, di sedute di coaching per rafforzare lo spirito di squadra, di preparazione atletica, di test al simulatore e in pista. L’obiettivo è infatti seguire i piloti nella loro crescita, dal punto di vista agonistico e sotto il profilo umano e professionale.

Il programma, di durata pluriennale, è guidato da Massimo Rivola e si sviluppa in maniera graduale partendo dalle competizioni di kart per poi snodarsi attraverso le Formule intermedie fino ad arrivare a quelle propedeutiche alla F1. Un ruolo importante è rivestito dalla ACI-CSAI, che collabora con la FDA attraverso la Scuola Federale di Vallelunga.

La formazione che i giovani talenti acquisiscono è finalizzata anche ad avere una ricaduta positiva sul metodo di lavoro nelle formule minori in cui i piloti sono impegnati. Il vivaio Ferrari è composto attualmente da sei piloti: Antonio Fuoco, Guan Yu Zhou, Charles Leclerc, Giuliano Alesi, Marcus Armstrong e Enzo Fittipaldi

Ferrari Driver Accademy