X

 

R

EGISTRAZIONE

GUEST

 

 

 

o

 

 
CREA ACCOUNT

 

R

EGISTRAZIONE

CLIENTE

 

 
Possiedi o hai ordinato una vettura Ferrari?
Registrati ed accedi all'area clienti dove troverai tutti i servizi e gli eventi a te dedicati.
REGISTRATI ORA

 

O

WNER

REGISTRATION

 

 
Possiedi o hai ordinato una vettura Ferrari?
Registrati ed accedi all'area clienti dove troverai tutti i servizi e gli eventi a te dedicati.
REGISTRATI ORA
 

Introduzione

Ferrari 512 BBi - 1981

1981

512 BBi

Sulla 512 BBi, l’iniezione meccanica Bosch K-Jetronic sostituì la batteria di quattro carburatori Weber a triplo corpo della 512 BB. Nonostante la meccanica fosse pressoché identica, il 12 cilindri Boxer perse una ventina di cavalli e 200 giri al minuto: 6600 invece dei 6800 raggiunti dalla BB. La velocità massima rimase attorno ai 280 km/h.

Focus on

All’esterno, il modello si riconosceva dal nuovo disegno delle ruote e del paraurti posteriore, dalla presa d’aria laterale NACA rifinita in nero e dai retrovisori esterni in tinta con la carrozzeria. Più limitate le novità relative agli interni: i sedili di pelle Connolly ricevettero un inserto centrale in tessuto di lana, e tutte le vetture furono prodotte con aria condizionata e chiusura centralizzata di serie.

Prosegui
Ferrari 512 BBi - 1981
Ferrari 512 BBi - 1981

La Scocca

Nella parte posteriore della vettura fu modificata la posizione degli sfoghi per l’aria sul cofano motore, e fu studiata una nuova copertura protettiva per gli scarichi che incorporava le luci per il lampeggio di emergenza. Fu installato un retrovisore esterno di nuovo disegno sullo sportello e anche l’interno vide alcune variazioni, come il volante con le razze nere e i sedili con la parte centrale in tessuto di lana Zegna, disponibili a richiesta. Le ruote in lega leggera diventarono della medesima larghezza sull’asse anteriore e su quello posteriore ed erano equipaggiate con pneumatici Michelin TRX: ciò provocò un incremento delle carreggiate sui due assi, che salirono rispettivamente a 1508 mm e a 1572 mm.

Il corpo vettura era montato su un telaio avente un passo di 2500 mm e il suo numero di riferimento interno era F 102 CB 100. Tutti gli chassis furono numerati con la sequenza di cifre dispari tipica delle vetture stradali e la loro costruzione seguì gli stessi principi adottati per la vettura uscente: un telaio di tubolari d’acciaio con monoscocca centrale.

Come per la macchina che l’aveva preceduta, era disponibile con la guida a destra o con il volante a sinistra e anche in questo caso non furono realizzate versioni dedicate al mercato statunitense.

Il Motore

Le ruote coprivano i grandi dischi ventilati con doppio circuito idraulico e servo assistenza. Le sospensioni erano tutte indipendenti con bracci oscillanti, molle elicoidali e ammortizzatori idraulici che sull’asse posteriore erano gemellati. Le barre anti rollìo erano presenti su entrambe gli assi.

Il dodici cilindri a 180° realizzato in alluminio aveva la medesima configurazione del suo predecessore: la cilindrata era di 4943 cc con alesaggio e corsa di 82 mm x 78 mm, il suo numero di riferimento interno era F 110 A 000. Era provvisto di doppi alberi a camme in testa per bancata di cilindri comandati da cinghia dentata, lubrificazione a carter secco e frizione a comando idraulico. La 512 BBi montava un sistema d’iniezione Bosch K-Jetronic e aveva la stessa potenza del modello alimentato dai carburatori.

Il periodo di produzione fu compreso tra il 1981 e il 1984, quando fu sostituita da un modello adeguato a tutti i mercati mondiali: la Testarossa. Ne furono realizzati 1007 esemplari aventi numero di telaio compreso nell’intervallo tra il 38121 e il 52935.

Ferrari 512 BBi - 1981

Scheda Tecnica

motore 12 cilindri

Motore posteriore, longitudinale, 12V 180°
Alesaggio e corsa 82 x 78 mm
Cilindrata unitaria 411,92 cm3
Cilindrata totale 4943,04 cm3
Rapporto di compressione 9,2 : 1
Potenza massima 250 kW (340 CV) a 6000 giri/min
Potenza specifica 69 CV/l
Coppia massima -
Distribuzione bialbero, 2 valvole per cilindro
Alimentazione iniezione Bosch K-Jetronic
Accensione mono, elettronica
Lubrificazione carter secco
Frizione bidisco
Telaio tubolare in acciaio
Sospensioni anteriori indipendenti, quadrilateri trasversali, molle elicoidali, ammortizzatori telescopici, barra stabilizzatrice
Sospensioni posteriori indipendenti, quadrilateri trasversali, molle elicoidali, 4 ammortizzatori telescopici, barra stabilizzatrice
Freni a disco
Cambio 5 rapporti + RM
Sterzo pignone e cremagliera
Serbatoio carburante capacità 120 l
Pneumatici anteriori 240/55 VR 415
Pneumatici posteriori 240/55 VR 415
Tipo di carrozzeria berlinetta, 2 posti
Lunghezza 4400 mm
Larghezza 1830 mm
Altezza 1120 mm
Passo 2500 mm
Carreggiata anteriore 1508 mm
Carreggiata posteriore 1572 mm
Peso 1499 kg a vuoto
Velocità massima 280 km/h
Accelerazione 0-100 km/h -
0-400 m 14,2 s
0-1000 m 25,1 s