Grande versatilità
d’utilizzo

Introduzione

sportività, design
ed innovazione

    La Ferrari California arricchisce la famiglia dei modelli 8 cilindri del Cavallino Rampante, fino ad oggi caratterizzati dalla prevalente vocazione prestazionale.

    Al tempo stesso, affianca l'ammiraglia 612 Scaglietti nel segmento delle Gran Turismo sportive più esclusive.
    La nuova Ferrari California soddisfa le maggiori aspettative in termini di dinamica vettura e divertimento di guida. Sarà disponibile esclusivamente come convertibile con capote rigida ripiegabile.

    Ferrari California - dettaglio

    Ferrari California
    Galleria Fotografica

    Prosegui
     

    Telaio e carrozzeria sono realizzati in alluminio come tutti gli altri modelli dell'attuale gamma. Sarà equipaggiata con un nuovo motore V8 montato, per la prima volta nella storia della Marca, in posizione anteriore-centrale.
    In linea con la tradizione Ferrari, il nuovo modello è caratterizzato da straordinari contenuti di innovazione. Tra questi, oltre alla capote rigida, l'originale concetto 2+ che consente una grande versatilità d'utilizzo della zona posteriore della vettura. Il motore V8 di 4.300 cm3 di cilindrata, dotato di albero motore piatto ed iniezione diretta, eroga 460 CV a 7.500 giri/min, con una curva di distribuzione della coppia in grado di esaltare al meglio la dinamica del motore, come per tutte le Ferrari.

    Ferrari California

    Ferrari California

    Nata per correre

    Al motore, che consente alla vettura di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 4 secondi, è abbinata, secondo il tradizionale schema transaxle seguendo la classica disposizione Ferrari, una nuova trasmissione a doppia frizione e 7 marce, capace di migliorare le prestazioni della vettura, preservando al meglio l'emozione di guida, contenendo i consumi e le relative emissioni di CO2 che si attestano nell'intorno di 310 g/km. La soluzione della doppia frizione migliora anche il comfort di marcia, esaltato inoltre da un nuovo schema multilink delle sospensioni posteriori. La vettura è equipaggiata con l'esclusivo sistema di controllo della motricità F1-Trac, presentato per la prima volta sulla 599 GTB Fiorano e ora ulteriormente sviluppato per gli utilizzi più tipici di questa nuova GT. La massima efficienza frenante è infine assicurata dall'impianto con dischi in materiale carbo-ceramico Brembo, di serie.
    Oltre ai classici stilemi della Marca, gli interni della vettura rispondono ai requisiti di alta qualità dei materiali abbinata alla tradizionale maestria della lavorazioni artigianali Ferrari. Nuovi componenti e dotazioni, come i sedili, il volante, il quadro strumenti ed il sistema info-telematico, insieme all'ottimizzazione aerodinamica nel suo complesso, assicurano una superiore ergonomia di guida sia a vettura aperta che chiusa.

    La Ferrari California si rivolge a quella clientela che cerca, oltre a tutto ciò che il Cavallino Rampante significa in termini di sportività, design ed innovazione, un utilizzo più frequente e versatile. La vettura sarà presentata ufficialmente al pubblico al prossimo Salone Internazionale dell'Automobile di Parigi, mentre nelle prossime settimane saranno distribuite nuove foto e svelati ulteriori particolari.

    Design

    Basato sull’originale concetto 2+

    Lo stile muscoloso e al contempo filante e slanciato della California crea una vettura equilibrata ed armoniosa.

    360° EXPERIENCE

    Svela la Ferrari California

    Ferrari California dettaglio

    Massimo 
    comforto

    Entrando nella Ferrari California si avverte subito l'alta qualità dei materiali, abbinata alla tradizionale abilità degli artigiani che hanno selezionato la migliore pelle primofiore per rivestire con precisione sartoriale la plancia, gli interni e i sedili.

    Nel pensare la Ferrari California ci si è preposti un obiettivo preciso e ambizioso: creare una Granturismo che non comportasse limitazioni al suo utilizzo.

    Perfetta per la guida sportiva ma anche adatta ai lunghi viaggi e alla città. Per il lavoro o il tempo libero.

    Ferrari California Interni

    L'allestimento prevede, su richiesta, due sedute con attacchi isofix, indicate per ospitare due bambini. Si può richiedere anche la panchetta su cui è possibile alloggiare due trolley da viaggio o due sacche da golf leggere. In entrambi i casi è previsto, per la prima volta su una Ferrari, lo schienale posteriore ribaltabile, per utilizzare la California in più occasioni, collegando l'abitacolo con l'ampio bagagliaio da 340 litri, o da 240 con il tetto aperto.

    Ferrari California Interni

    I sedili sono dotati di regolazioni elettriche per offrire a chiunque la giusta posizione. La struttura dello schienale è in magnesio, progettata per ottenere il massimo in termini di comfort e di ergonomia, riducendone al tempo stesso il peso. Il nuovo sistema infotelematico con display touch-screen da 6.5'' e i comandi intuitivi offrono la massima comodità e funzionalità.

    Tra i sedili anteriori, il bridge in alluminio resta un segno distintivo e, al tempo stesso, assicura un'importante valenza funzionale per riporre diversi oggetti: un riuscito connubio di design e funzionalità.

    Ferrari California Interni

    Lo stile degli esterni

    Innovativa e adattabile

    Lo stile muscoloso e al contempo filante e slanciato della California nasce ancora una volta dalla storica collaborazione con Pininfarina, che curando con estrema attenzione le proporzioni dei volumi, crea una vettura equilibrata ed armoniosa sia con il tetto aperto sia chiuso.

    Lo stile degli esterni

    La definizione estetica del modello, svolta con il coordinamento del team della Direzione Stile Ferrari, è entrata nel dettaglio di ogni piccolo particolare della vettura, raggiungendo una forte sensazione di qualità e cura artigianale.

    La fiancata si caratterizza per una forte impronta dinamica che si alza all'altezza della maniglia apriporta per disegnare il profilo del parafango posteriore, potente e muscoloso, in linea con la vettura.

    Lo stile degli esterni

    La cintura è alta, mentre le superfici convesse e concave si susseguono con una piacevole fluidità.

    Il frontale, che riprende le caratteristiche delle linee del fianco e della coda, presenta la tipica fanaleria a goccia e la calandra con griglia a bacchette verticali e orizzontali propria di Ferrari.

    La sottile presa d'aria sul cofano e quelle laterali rimandano a elementi caratteristici della Ferrari California 250 del 1957.

    Ferrari California Esterni

    Innovazioni

    TELAIO E CARROZZERIA

    Per quanto riguarda il telaio, le più avanzate conoscenze sulla lavorazione dell’alluminio acquisite dal Centro di eccellenza Scaglietti e le più recenti tecnologie costruttive hanno consentito una riduzione complessiva di 30 kg mantenendo inalterate la rigidezza strutturale e la performance.

    TETTO RIGIDO RETRATTILE

    La Ferrari California è convertibile con un tetto rigido retrattile a scomparsa che non penalizza nessuno dei valori essenziali delle Granturismo Ferrari.

    Prosegui
    Ferrari California Tetto a Scomparsa

    Una soluzione progettuale in cui si uniscono sportività, funzione e piacere, che Ferrari ha interpretato a modo suo, con un tetto a scomparsa leggero, che si ripiega con un innovativo movimento che rispetta i vincoli di stile ed al tempo stesso migliora le proprie caratteristiche funzionali come peso, velocità di apertura e silenziosità.

    L'innovativo alloggiamento del tetto assicura anche il minimo ingombro, consentendo una grande versatilità di utilizzo dello spazio in ogni configurazione.

    Il tetto è realizzato in pannelli di alluminio e dalla struttura portante in fusioni dello stesso materiale, soluzione che ha permesso di contenere i pesi totali e delle masse in movimento.

    L'intero ciclo di apertura chiusura avviene in pochi secondi e grazie all'originale sistema di impacchettamento del tetto, il vano baule risulta estremamente spazioso sia nella configurazione aperta che chiusa.

    Motore

    È il primo V8 nella storia delle Ferrari stradali montato in posizione anteriore-centrale.

    Interamente in alluminio, mantiene la tipica architettura Ferrari con l’angolo tra le due bancate cilindri di 90° e l’albero motore con angolo tra le manovelle di 180°.

    La cilindrata è di 4.300 cm3 per una potenza massima di 460 CV/338 kW a 7.750 giri al minuto. Con una potenza specifi ca di 107 CV/litro, la coppia massima è pari a 485 Nm (49 kgm) a 5.000 giri/minuto, di cui il 75% già disponibile a soli 2.250 giri/min. Le prestazioni sono di assoluto rilievo, la Ferrari California infatti impiega meno di 4 secondi per passare da 0 a 100 km/h, mentre la velocità massima si attesta a 310 Km/h.

    Prosegui
    Ferrari California Motore

    Il nuovo V8 è dotato di iniezione diretta di benzina e di sistema di fasatura variabile, sia su aspirazione che su scarico, per garantire migliori prestazioni, la massima guidabilità e, al tempo stesso, consumi ed emissioni contenuti, nel pieno rispetto dei più severi vincoli legislativi come previsto dalle normative Euro 5 e Lev2. Anche grazie a queste soluzioni il consumo della Ferrari California è di 13,1 litri/100 km (combinato ECE) e le emissioni di CO2 sono pari a 305,6 g/km (combinato ECE).

    Il suono del motore, un aspetto che contraddistingue ogni vettura Ferrari, è stato oggetto di un attento studio e contribuisce ad esaltare il piacere di guida. Particolare attenzione è stata rivolta alla qualità del suono percepito in abitacolo sia in confi gurazione aperta che chiusa, senza per questo compromettere il comfort acustico.


    DINAMICA VEICOLO

    L’ARCHITETTURA, I CONTROLLI E IL NUOVO MOTORE OFFRONO UN COSTANTE DIVERTIMENTO SIA IN SITUAZIONI DI GUIDA IMPEGNATA SIA QUANDO LA SI CONDUCE IN MODO PIÙ RILASSATO, COME SI RICHIEDE A UNA PIACEVOLE GRAN TOURER.

    Il comportamento è quello tipico di una sportiva grazie alla ridotta attività volante e alla prontezza dello sterzo, ottenute con una nuova scatola guida e un nuovo set up meccanico. Le molle e ammortizzatori Magnaride di ultima generazione, più rapidi del 50%, insieme agli accelerometri di cassa, assicurano una riduzione di rollio e beccheggio.

    Lo schema Multilink consente di aumentare la flessibilità longitudinale della sospensione mantenendo alti valori di rigidezza trasversale

    Prosegui
    Ferrari California - Dinamica Veicolo


    Sospensioni Multilink

    Le sospensioni della Ferrari California mantengono il tradizionale schema a triangoli sovrapposti all'anteriore mentre una nuova generazione di sospensioni Multilink è stata appositamente sviluppata al posteriore.

    Lo schema Multilink consente di aumentare la flessibilità longitudinale della sospensione mantenendo alti valori di rigidezza trasversale. Questo significa maggior capacità di assorbimento degli impatti e minori livelli vibrazionali ed acustici. In sintesi, valori superiori di comfort di marcia a pari livelli di handling della vettura.

    Sulla Ferrari California sono disponibili a richiesta gli ammortizzatori a controllo magnetoreologico (SCM) presentati in anteprima sulla Ferrari 599 GTB Fiorano. Questi, rispetto ai sistemi oleodinamici tradizionali, non avendo controlli e regolazioni meccaniche, consentono tempi di risposta alle sollecitazioni molto inferiori.

    Come risultato, in condizioni di guida più sportiva, si riducono sensibilmente i movimenti del corpo vettura a beneficio di tutti gli indicatori di dinamica.

    Scheda tecnica

    motore 8 cilindri

    La nuova trasmissione a doppia frizione (DCT) aumenta il comfort di guida e le prestazioni in condizioni di guida sportiva.

    MASSIMA POTENZA

    338 KW

    (460 CV)

    at 7750 rpm

    ACCELERAZIONE 0-100KM/H

    4,0 SEC

    0-100km/h

    Scocca

    Tetto rigido retrattile

    Lunghezza 4563 mm
    Larghezza 1902 mm
    Altezza 1308 mm
    Passo 2670 mm
    Carreggiata anteriore 1630 mm
    Carreggiata Posteriore 1605 mm
    Peso a secco* 1630 kg
    Peso in ordine di marcia 1735 kg
    Distribuzione dei pesi 47% Ant - 53% Post
    Capacità serbatoio combustibile 78 l
    Capacità vano baule 340 l - 240 (con tetto ripiegato)
    Tipo V8 - 90° Iniezione diretta di benzina
    Alesaggio e corsa 94 x 77,4 mm
    Cilindrata unitaria 537 cm3
    Cilindrata totale 4297 cm3
    Rapporto di compressione 12,2:1
    Potenza massima 338 kW (460 CV) a 7750 giri/min **
    Coppia massima 485 Nm (49 kgm) a 5000 giri/min **
    Velocità massima 310 km/h
    0-100 km/h 4.0 s
    0-400 m 12.2 s
    0-1.000 m 21.1 s
    Anteriori 390 x 34 mm
    Posteriori 360 x 32 mm
    CST con F1-Trac Controllo Stabilità e Trazione con F1-Trac
    TPMS Sistema controllo pressione e temperatura Pneumatici TPMS
    Ant: a triangoli sovrapposti
    Post: Multilink
    Combinato (ECE+EUDC)*/ 13.1 l/100 km
    Combinato (ECE+EUDC)*/ 305.6 g/km
    * allestimento base Europa
    Anteriori 245/40 ZR19"
    Posteriori 285/40 ZR19"
    Anteriori (opzionali) 245/35 ZR20"
    Posteriori (opzionali) 285/35 ZR20"

    Concessionari


    Multimedia