50 bambini malati terminali partecipano al Ferrari California Experience a Silverstone

Silverstone – Il 4 maggio 2010 alcuni dei bambini più meritevoli del Regno Unito hanno vissuto un’esperienza unica grazie a Ferrari Nord Europa, in collaborazione con British Racing Drivers’ Club. 50 ragazzi hanno, infatti, avuto l’opportunità di girare sul circuito di Silverstone, a bordo di alcune Ferrari California, condotte da professionisti e dai membri del BRDC, tra cui il noto presentatore di Fith Gear Jason Plato e Nick Mason, il batterista dei Pink Floyd, anch’egli molto appassionato di Ferrari.

Tra i partecipanti, anche un ospite molto speciale venuto dall’Italia, il collaudatore Ferrari Marc Gené che ha chiacchierato con i bambini su quale fosse la loro Ferrari preferita e su cosa significhi essere un pilota di Formula Uno. I bambini, di età compresa tra i sei e i sedici anni, sono stati selezionati da due organizzazioni di beneficenza: la Starlight, rinomata perché soddisfa i desideri di bambini malati terminali, e BEN, la società di beneficenza del settore automotive.

Gli ospiti sono giunti da tutto il Regno Unito per partecipare a questa straordinaria esperienza Ferrari, ognuno con una storia diversa da raccontare. Alcuni stavano coraggiosamente combattendo contro la malattia, altri invece hanno dedicato la loro vita alla cura dei loro famigliari, tutti consapevoli di aver trascorso una giornata incredibile che lascerà un segno duraturo nelle loro vite. Mentre ogni bambino effettuava un giro di 15 minuti in pista a bordo delle Ferrari California, le loro famiglie li aspettavano nell’esclusiva Club House della BRDC, allestita con immagini di vetture da corsa e con memorabilia che richiamavano la storia illustre del circuito di Silverstone.

In circuito era anche disponibile un diverso tipo di esperienza di guida, grazie alle piste Hot Wheels dove i più piccoli hanno trascorso la mattinata. Tra le altre opportunità anche quella di realizzare dei graffiti disegnando la loro Ferrari California sul primo muro digitale al mondo. All’evento era anche presente il celebre artista contemporaneo Ian Cook impegnato a dipingere con l’aiuto dei bambini usando delle macchine radiocomandate! Tra coloro che hanno goduto della giornata, James Drew, di sette anni, da Swanley, nel Kent. Così ha commentato sua madre Debbie: "Drew è stato molto malato di leucemia mieloide acuta ed ha lottato duramente per sconfiggere la malattia. Ha perso i capelli durante le cure e, naturalmente, ci sono state tante lacrime lungo questo duro percorso. E’ come se tutto questo dolore fosse stato spazzato via dopo questa giornata. L’effetto che ha avuto su Drew non è paragonabile a nessuna cura. Al ritorno mi ha detto "E’ stato fantastico!" e lo è stato davvero. A nome di tutti i bambini, non possiamo far altro che ringraziare la Ferrari, Starlight e tutti coloro che hanno reso questo possibile".

Foto:
in alto, Marc Gené con Max-Lee Phipps nel clubhouse a Silverstone
al centro, Nick Mason e Grace Black a bordo di una Ferrari California a Silverstone
in basso, Ferrari esperienza per i bambini malati a Silverstone