A Ginevra una Ferrari California più potente e più leggera

Debutta anche l’allestimento Handling Speciale

Maranello, 15 Febbrario – Sarà svelata al pubblico al Salone Internazionale dell’auto di Ginevra ma è già in produzione negli stabilimenti di Maranello la Ferrari California caratterizzata dal numero 30: tanti sono i chili in meno tolti al peso complessivo della vettura e altrettanti i CV aggiunti in più alla potenza del motore.

Il propulsore adesso arriva a 490 CV, con una coppia massima che raggiunge i 505 Nm a 5.000 giri/min grazie ai nuovi collettori di scarico e a un nuovo software di gestione. Modificata anche la curva di coppia del motore V8 a iniezione diretta, ora più elevata lungo l’ampio campo di utilizzo del motore.

Per quanto riguarda il telaio, le più avanzate conoscenze sulla lavorazione dell’alluminio acquisite dal Centro di eccellenza Scaglietti e le più recenti tecnologie costruttive hanno consentito una riduzione complessiva di 30 kg mantenendo inalterate la rigidezza strutturale e la performance.

Tutte le novità hanno prodotto un beneficio diretto sulle prestazioni portando l’accelerazione 0-100 km/h a 3,8 secondi: più sportività senza però snaturare il carattere della Ferrari California, unanimemente apprezzata per aver saputo conciliare le prestazioni con una grande versatilità di utilizzo anche grazie al tetto rigido retrattile e alla configurazione 2+.

Per i clienti alla ricerca di un’esperienza di guida ancora più dinamica, anche se non estrema, nasce inoltre l’allestimento opzionale Handling Speciale con modifiche alla meccanica e all’assetto che assicurano la riduzione dei moti di cassa e una risposta più rapida ai comandi.

L’allestimento prevede ammortizzatori magnetoreologici gestiti da una centralina di controllo più rapida (-50% nel tempo di risposta), dotata di software brevettato dalla Ferrari. Aumentata inoltre la rigidezza delle molle delle sospensioni per un controllo più preciso senza pregiudicare il comfort. Infine, inserimenti in curva più rapidi e una minore attività sterzo sono garantiti dalla nuova scatola sterzo, con un rapporto di demoltiplicazione ridotto del 10%.

Nel complesso queste soluzioni enfatizzano le caratteristiche di sportività della California mantenendo nel contempo inalterata la sua vocazione di vettura Gran Turismo ad elevate prestazioni, in puro DNA Ferrari

Alle novità tecniche si aggiunge una nuova proposta di colori frutto della ricerca del Centro Stile Ferrari con una vasta gamma di scelte: verniciature bicolori, tinte tristrato, tonalità storiche, che rinascono grazie alle più avanzate tecnologie, estendono all’infinito le possibilità di personalizzare la propria California in modo unico ed esclusivo. La Ferrari California, inoltre, beneficia del Programma Genuine Maintenance, che copre tutti gli interventi di manutenzione ordinaria per i primi 7 anni di vita della vettura.

La disponibilità della California alleggerita e con più potenza, così come quella dell’allestimento opzionale Handling Speciale, varia in funzione dei singoli mercati con le prime consegne previste in Europa.