Alonso e Massa all’anteprima giapponese della 458 Spider. Nuova asta benefica a Tokyo

Oltre 670 mila Euro raccolti quest’anno per finanziare una scuola a Ishinomaki.

Tokyo, 11 ottobre – Più di 350 tra appassionati clienti e collezionisti hanno partecipato quest’oggi all’asta di beneficienza che si è tenuta all’interno del tempio di Zojoji (Tokyo), il più importante santuario buddista del Paese, per una raccolta fondi destinata alle vittime del terremoto che ha colpito il Giappone nel marzo scorso.

Grande successo per l’asta, organizzata da Ferrari Japan in occasione del lancio sul mercato giapponese della 458 Spider, nella quale è stato messo in palio il musetto della 150° Italia utilizzato nel Gran Premio d’Australia decorato con la bandiera nipponica e il messaggio “Forza Giappone”. Alla serata hanno partecipato anche i piloti della Scuderia, Felipe Massa e Fernando Alonso, che stanno trascorrendo alcuni giorni nella capitale giapponese prima di trasferirsi in Corea per il prossimo GP.

Questa è solo l’ultima delle iniziative che vedono Ferrari impegnata per raccogliere fondi che saranno utilizzati per costruire un edificio scolastico destinato ad ospitare i bambini di Ishinomaki con attività educative e didattiche nel dopo-scuola. Gli oltre 76 mila Euro raccolti in quest’occasione si aggiungono agli oltre 500 mila euro già raccolti nell’asta di beneficenza tenutasi nel luglio scorso presso l’ambasciata italiana a Tokyo in occasione del lancio della FF e ai 115 mila Euro devoluti dal Ferrari Owners Club of Japan per un totale che supera i 670 mila Euro . Un’iniziativa senza precedenti che celebra i 35 anni di presenza della Ferrari in Giappone.