Ancora grande folla al Ferrari World Abu Dhabi

Yas Marina, 18 novembre – Continua a macinare successi il Ferrari World Abu Dhabi, il primo parco tematico dedicato al marchio della casa di Maranello, aperto sull’isola di Yas, ad Abu Dhabi.

In questi giorni, anche dopo il passaggio del Circus di Formula 1, si sono confermati numerosissimi i visitatori, toccando in totale le decine di migliaia dall’apertura. Molti anche i turisti, cui si sono mischiati negli ultimi tre giorni, i meccanici e tecnici delle squadre di Formula 1, rimaste a Yas Marina per la doppia seduta di test, prima con i giovani piloti e poi, da domani, con le nuove gomme Pirelli.

"Formula Rossa è davvero emozionante, finalmente abbiamo avuto un’idea di che cosa può provare un pilota di Formula 1 quando è in macchina" – ha detto a www.ferrari.com un ingegnere all’uscita dall’attrazione più visitata del Parco – "L’accelerazione iniziale è impressionante e si vive il giro tutto d’un fiato, come se si fosse in qualifica!"

Per chi invece non desidera provare l’ebbrezza delle massime velocità, ma comunque cerca l’emozione, c’è Speed of Magic, il fantastico viaggio in 4-D che riproduce le avventure di un giovane in una caleidoscopica ambientazione da sogno tra natura e paesaggi eccezionali.

Nel frattempo in circuito oggi si assiste ad uno storico passaggio di consegne. Dopo l’addio alla Bridgestone, che ieri ha concluso la sua lunga avventura in Formula 1, hanno fatto il loro esordio nel paddock le gomme Pirelli, che da domani mattina saranno montate sulle dodici monoposto presenti qui a Yas Marina. I tecnici della casa italiana hanno incontrato i loro colleghi delle squadre e domani inizierà ufficialmente un nuovo capitolo nella storia della Formula 1. Per la Ferrari sarà un ritorno alle origini: era dal 1957 che una monoposto di F1 del Cavallino Rampante non montava pneumatici Pirelli.