Best of Show a Suzuka e a Salvarola Terme per Ferrari Classiche

Maranello, 20 marzo – Fine settimana ricco di riconoscimenti per le vetture curate dal reparto Ferrari Classiche di Maranello, premiate sia in Giappone che in Italia.

In occasione del primo Ferrari Racing Days of Japan tenutosi a Suzuka lo scorso week end, il pubblico presente ha potuto ammirare alcuni splendidi esemplari che hanno scritto la storia della Casa di Maranello, riunite in uno speciale Concorso d’Eleganza promosso in collaborazione con la maison di orologi Hublot. Vera regina della kermesse nipponica la 250 GT SWB del 1961, recentemente restaurata e certificata dal dipartimento Ferrari Classiche, premiata con il riconoscimento "Best of Show", accanto alla Dino 206 GT costruita nel 1968 a cui è andato il premio speciale per il miglior restauro.

Nello stesso fine settimana a un’altra Ferrari, restaurata e certificata dall’officina che ha sede all’interno dello stabilimento di Maranello, sono andati gli allori tra le vetture d’epoca iscritte alla 13° edizione del Concours d’Elegance, Trofeo Salvarola Terme. La Ferrari 250 GT Spider California del 1961 di Claudio Caggiati è stata infatti proclamata la "Best of show" della manifestazione meritandosi il prestigioso riconoscimento che si è concluso con una sfilata per le strade della provincia di Modena e facendo sognare migliaia di appassionati accorsi per l’occasione.