Ferrari 458 Italia all’asta per Haiti.

Los Angeles, 18 Marzo – Il primo esemplare di Ferrari 458 Italia ad approdare negli Stati Uniti verrà messa all’asta questa sera a supporto delle attività della Clinton Foundation e del CMMB (Catholica Medical Mission Board) in favore delle popolazioni colpite dal terremoto di Haiti. Ferrari dedica il suo impegno sociale a una causa molto sentita in uno scenario ancora particolarmente bisognoso di aiuti. L’azienda di Maranello ha scelto queste due organizzazioni alla luce dell’impegno profuso, ora e nel lungo periodo, verso le popolazioni di Haiti.

L’evento si terrà stasera alle 19:00 (Pacific Time) in una residenza privata nell’area di Holmby Hill a Los Angeles. Saranno presenti Piero Ferrari, vice Presidente, Amedeo Felisa, Amministratore Delegato Ferrari, e Marco Mattiacci, Amministratore Delegato di Ferrari Nord America. John Mayer, vincitore di un Grammy Award, si esibirà nel corso della serata, e il regista Michael Bay, grande appassionato e collezionista di vetture Ferrari, verrà insignito di un riconoscimento per la duratura amicizia con l’azienda. L’asta della prima Ferrari 458 Italia nel Nord America verrà condotta da Dan Neil, giornalista automotive del Wall Street Journal e vincitore del Premio Pulitzer.