A Parigi prima mondiale per la nuova 458 Speciale A

A Parigi prima mondiale per la nuova 458 Speciale A

GT & Sport Cars

Maranello, 29 settembre 2014

Debutta al Mondial de l’Automobile 2014 di Parigi la 458 Speciale A. Questa spider (A sta infatti per aperta) prodotta in serie limitata di 499 esemplari è la più prestazionale nella storia della Ferrari, grazie a un motore e a un’aerodinamica attiva senza precedenti.

L’accelerazione 0-100 km/h è di 3.0 secondi e per il telaio realizzato in 10 leghe di alluminio si è fatto ricorso a materiali e tecnologie aerospaziali. Il tetto rigido si apre o chiude in soli 14 secondi, la vettura dispone di elettronica di ultima generazione e in particolare del controllo elettronico dell’angolo di assetto (SSC) che consente anche al pilota meno esperto di raggiungere il limite in uscita di curva, per un’emozione di guida unica.

 

Per la sua prima uscita pubblica la 458 Speciale A si mostra con una livrea giallo Modena triplo strato, con banda centrale blu NART e bianco Avus, omaggio alla Scuderia americana di Luigi Chinetti che con le vetture Ferrari vinse negli anni ’60 molte classiche endurance.

Essenziali gli interni, caratterizzati dall’impiego del carbonio per le finiture plancia, i pannelli porta e il tunnel centrale, che a Parigi si presenta in un esclusivo blu, utilizzato anche per le pedane. Nuovo lo stile dei sedili, in Alcantara© con cuciture in contrasto e tessuto tridimensionale.