Ferrari California del 1960 supera gli 11 milioni di dollari all’asta di Pebble Beach

Pebble Beach (California), 20 agosto – Il weekend di Pebble Beach si chiude sotto il segno della Ferrari. Dopo l’entusiasmo suscitato dal debutto in USA della F12berlinetta e l’interesse generato dalla consegna della FF personalizzata Tailor Made al golfista britannico Ian Poulter, la Casa di Maranello è stata protagonista anche delle aste che si svolgono tradizionalmente nel fine settimana californiano.

Regina assoluta un California 250 LWB Spider Competizione del 1960 che è stata aggiudicata ad un anonimo collezionista per oltre 11 milioni di dollari (inclusa la commisione d’asta). Si tratta di un modello praticamente introvabile dato che ne sono stati costruiti solo 9 esemplari con lo scopo di competere. La vettura proviene dalla collezione di Sherman M. Wolf che la acquistò dal primo proprietario nel 1979, restandone in possesso fino a questo weekend. Una vettura rarissima, dunque, che per di più ha conosciuto solo 2 proprietari.

Della stessa collezione sono state aggiudicate nel corso della stessa asta altre bellissime Ferrari come la 288 GTO del 1985, venduta a un 1 milione di dollari circa, e una 340 MM spider passata di mano per quasi 4,5 milioni di dollari.