Ferrari Challenge – Finali Mondiali: Oltre 14 mila km per diventare campione

Ferrari Challenge – Finali Mondiali: Oltre 14 mila km per diventare campione

GT & Sport Cars

Maranello, 28 novembre 2014

Per la prima volta quest’anno le Finali Mondiali si tengono sul circuito di Yas Marina, ad Abu Dhabi. Uno scenario spettacolare, sul quale le Ferrari 458 Challenge EVO sapranno esaltare tifosi e appassionati con duelli ruota a ruota fino all’ultima curva. La gara più attesa è certamente quella finale, che assegnerà il titolo di campione del mondo e vedrà in lizza i piloti di tutte e tre le serie: Europa, Nord America e Asia-Pacifico. Per la sua posizione Yas Marina saprà garantire condizioni ideali per gareggiare nonostante vi si arrivi nel mese di dicembre.

Ad inseguire il titolo ci saranno 75 piloti di 27 nazioni e per qualcuno raggiungere Abu Dhabi equivarrà veramente a compiere il giro di mezzo globo. Il pilota che arriva da più lontano è una delle stelle del Ferrari Challenge North America, il messicano Ricardo Perez de Lara, che per giungere a Yas Marina compirà un viaggio da oltre 14mila chilometri. Oltre 13mila sono quelli che separano l’Argentina di Ezequiel Perez Companc, che guida il Trofeo Pirelli Am nella serie europea, da Yas Marina, mentre quasi 12mila quelli che dovrà percorrere l’australiano Steve Wyatt, protagonista della serie Asia-Pacifico.

Chi dovrà fare meno strada per venirsi a giocare il titolo è certamente il libanese Tani Hanna, che si trova a poco più di duemila chilometri dal teatro di gara. Distanze abbastanza ridotte anche per il greco Kriton Lendoudis (meno di 5mila chilometri) e lo slovacco Josef Jakubik (poco più di 5mila).