Ferrari e Puma annunciano il rinnovo della loro partnership

Maranello, 8 giugno 2011 – Ferrari e Puma hanno annunciato oggi l’estensione della loro partnership. Puma, uno dei brand leader al mondo tra i marchi Sportlifestyle che disegnano e sviluppano linee di calzature, abbigliamento e accessori, continuerà ad essere licenziatario ufficiale dei prodotti a marchio Ferrari e fornitore dell’abbigliamento del team e dei piloti della Scuderia Ferrari. Dopo il successo di sei anni di collaborazione, questo nuovo accordo permetterà alle due aziende di continuare a lavorare insieme per lungo tempo. Con l’espansione della Formula Uno verso nuovi mercati aumenta inoltre l’interesse verso questo sport e cresce di conseguenza la distribuzione in tutto il mondo dei prodotti Ferrari.

L’accordo è diventato, sia per Ferrari che per Puma, una delle licenze di maggior valore commerciale. Le due società hanno quindi deciso di rafforzare la loro collaborazione sviluppando una collezione completamente nuova che sarà presentata alla fine di quest’anno.

PUMA è il marchio Sportlifestyle con la più lunga tradizione negli sport motoristici, ed il suo impegno nello sviluppo della tecnologia ignifuga ha rivoluzionato il modo di concepire l’abbigliamento dei piloti, riducendone significativamente il peso ma mantenendo elevati standard di sicurezza e confort. PUMA continuerà a fornire la Scuderia Ferrari di capi d’abbigliamento dotati delle più recenti innovazioni tecnologiche, destinati alla squadra e ai suoi piloti, aiutando così Fernando Alonso e Felipe Massa a competere per gli ambiti titoli Piloti e Costruttori grazie a tute tra le più leggere e sicure della Formula Uno.

Luca di Montezemolo, Presidente di Ferrari S.p.A., ha dichiarato: "Siamo felici della collaborazione che abbiamo avuto con Puma in questi sei anni e siamo lieti che questa possa continuare ancora a lungo. L’impegno che dimostrano nella progettazione e nello sviluppo di capi d’abbigliamento per i piloti non ha rivali nel settore e continuano ad impressionarci in ogni ambito. Naturalmente la licenza per l’abbigliamento e le calzature sportive è un settore chiave per noi e non poteva essere affidato a mani migliori. Ci auguriamo di poter continuare a lavorare con Puma ancora per molti anni”.