Ferrari on line con la versione cinese del proprio sito in occasione dell’inaugurazione dell’Expo

Maranello, 30 aprile. Da domani Ferrari.com parlerà cinese. In occasione dell’inaugurazione dell’Expo di Shanghai, Ferrari lancerà on-line la versione cinese del sito ufficiale. Questa sarà così la quarta lingua che i visitatori potranno scegliere. Un’ulteriore dimostrazione dell’importanza del mercato cinese per Ferrari dopo la recente anteprima mondiale della 599 GTO al Salone dell’auto di Pechino e la contemporanea presentazione della Vettura laboratorio Ibrida 599 HY-KERS nei padiglioni dell’Expo.

Il sito è dedicato ai clienti Ferrari, agli appassionati e ai fan di lingua cinese, non solo in Cina e in Asia, ma anche nel resto del mondo. L’obiettivo è creare un legame ancora più stretto tra il Cavallino Rampante e il pubblico cinese e aumentare il numero di utenti in Cina che accedono al sito Ferrari eliminando ogni barriera linguistica.

Appassionati, clienti e fan possono navigare all’interno del sito fruendo degli ultimi aggiornamenti in diretta da Maranello e vivere le emozioni del Cavallino Rampante, con la possibilità di osservare in prima persona tutte le attività e i prodotti. Gli utenti avranno l’opportunità di scoprire aree interattive, osservare immagini esclusive, avere informazioni dettagliate su tutte le vetture Ferrari, essere costantemente aggiornati sulla F1 con le notizie sulla Scuderia Ferrari Marlboro, vivere la Community e visitare il Ferrari Store. Grazie alla Maranello Experience, potranno inoltre vivere l’emozione di un tour virtuale dell’intera azienda grazie a video clip e altre immagini. Il sito permette inoltre agli utenti di selezionare e personalizzare le vetture dell’attuale gamma.

Nel 1993 è stata venduta la prima Ferrari in Cina, ma è dal 2004 che la Casa di Maranello ha qui una presenza commerciale: l’anno scorso sono state vendute oltre 200 vetture.Oggi Ferrari conta 10 concessionarie sul territorio cinese nelle città di Beijing, Shanghai, Guangzhou, Shenzhen, Hangzhou, Chengdu, Chongqing, Nanjing, Dalian e Qingdao. Nel 2008 è stato fondato il Ferrari Owner’s Club cinese e nel 2005 sono stati avviati i corsi di guida Corso Pilota Ferrari per permettere ai clienti cinesi di migliorare la conoscenza e l’abilità al volante delle proprie vetture.