Ferrari Tailor-Made

Maranello, 6 dicembre – Ferrari Tailor-Made è il nuovo esclusivo programma proposto dalla Casa di Maranello per quei clienti che desiderano una definizione a livello sartoriale della propria vettura, così da renderla forte espressione della propria personalità e dei propri gusti.

Il programma Tailor-Made prosegue una tradizione nata a Maranello e sviluppatasi negli Anni ’50 e ’60, un’epoca in cui si personalizzava la propria vettura effettuando scelte in grande libertà in termini di tessuti, pelli, ebanisterie, colori e finiture, che rendevano le vetture realmente uniche e “ritagliate” sui desideri del singolo cliente.

Un prestigioso passato che oggi si rinnova con la possibilità di una definizione completa e fin nel minimo dettaglio della propria Ferrari, spaziando dal colore degli esterni ai rivestimenti dell’abitacolo, passando attraverso la scelta di finiture e accessori con un’ampiezza mai vista prima di differenti materiali, trattamenti e tonalità, risultato del costante processo di ricerca e studio del Centro Stile Ferrari che si rifà ai valori della Casa: innovazione, eleganza e passione.

Tailor-Made si rivolge a un numero limitato di clienti ognuno dei quali sarà assistito da un team di esperti guidato da un Personal Designer con il compito di garantire l’unicità delle realizzazioni e la coerenza con la tradizione e il brand Ferrari. Una volta definita la vettura il cliente potrà poi seguire tutte le fasi del processo di realizzazione fino al momento della consegna.

Creatività, ricerca e originalità dei materiali, artigianalità delle realizzazioni e cura dei particolari sono i tratti caratterizzanti del programma Tailor-Made, che propone tre collezioni strettamente legate al DNA Ferrari, Scuderia, Classica e Inedita.

La collezione Scuderia trae spunto dalla storia sportiva della Ferrari, con ispirazioni derivanti dal mondo delle corse. La collezione Classica rilegge in chiave moderna gli stilemi e gli elementi delle vetture GT simbolo della Casa di Maranello. La collezione Inedita, infine, rappresenta il campo della sperimentazione e dell’innovazione.

La grande libertà di scelta, che spazia da materiali tradizionali e preziosi come il cachemire, attuali e giovani come il denim, fino a quelli più innovativi e tecnologici come la fibra di carbonio, consente un livello di esclusività mai raggiunto prima nel settore automotive, dove molte delle materie utilizzate vengono per la prima volta applicate e omologate su delle vetture.

Il programma Tailor-Made prevede la visita del cliente presso gli stabilimenti di Maranello, dove è stata realizzata un’apposita area: simile ad un vero laboratorio sartoriale, qui è possibile scegliere materiali, trattamenti e colori selezionando i campioni e, grazie a uno scanner materico, anche vedere in anteprima la resa sulla vettura finita.

Le Collezioni Tailor-Made

Massima Performance, Tradizione, Innovazione. I principali valori del Brand Ferrari si ritrovano nelle tre collezioni create dal Centro Stile per ispirare le scelte di personalizzazione dei clienti interessati al programma Tailor-Made. Scuderia, Classica e Inedita sono i tre “mondi” a cui poter attingere per creare la propria Ferrari su “misura”, fino a creare accostamenti unici.

Guidato e consigliato dal Personal Designer, il cliente può quindi declinare quanto proposto dalle collezioni secondo i propri gusti, proponendo anche soluzioni o materiali inediti che saranno oggetto di analisi da parte del Centro Stile.

Scuderia

Le competizioni da sempre sono il cuore pulsante della Ferrari, la cui storia è costellata di successi sportivi sulle piste di tutto il mondo. La collezione Scuderia attinge quindi a piene mani dal genere racing, proponendo materiali e finiture caratteristiche. La gamma di scelte proposte in questa collezione spazia così dalla fibra di carbonio ai tessuti sportivi, dalle pelli scamosciate o gommate all’alcantara, dalle microfibre al Kevlar e ai metalli satinati o opachi. Attraverso la collezione Scuderia il cliente può creare una Ferrari che, nello stile, rappresenti l’espressione ultima della sportività.

La 250 Testa Rossa venduta all’asta nell’agosto 2011 a Pebble Beach, Monterey, USA, per la cifra record di 16,4 milioni di dollari, è fonte di ispirazione per la 458 Spider dalla caratteristica livrea bianca e blu Nart su sfondo rosso racing storico. I sedili sono rivestiti della stessa pelle che veniva utilizzata sulle vetture di Formula 1 del passato, caratterizzata da leggerezza e capacità di traspirazione e che presenta una mano molto simile alla pelle scamosciata. La traversa plancia originariamente in allumino è stata reinterpretata in chiave innovativa grazie all’utilizzo dell’Alutex, materiale in fibra di vetro e alluminio leggero e resistente. Gli interni sono poi caratterizzati da un tessuto losangato che riprende il motivo originale delle Testa Rossa dell’epoca.

Classica

Gli stilemi e gli elementi delle vetture GT simbolo della Casa di Maranello riletti in chiave moderna, grazie all’utilizzo di materiali e tecniche di produzione attuali, sono invece il tratto distintivo della collezione Classica. Gli eleganti colori pastello caratteristici del passato, l’impiego di materiali come la pelle vintage piuttosto che tessuti come lana, cachemire, velluto, l’utilizzo di trattamenti particolari nelle parti rigide dell’abitacolo in pendant con gli esterni, la scelta di elementi cromati, dettagli di cucitura, pelli più naturali, sono alcuni degli elementi che contraddistinguono la collezione.

Un’altra icona che rinasce in forma moderna è la FF ispirata alla 250 Europa: il colore esterno è un Ingrid triplo strato con brancardi e cerchi in grigio scuro. Gli interni sono un inno alla classicità, con elementi inediti: sedili rivestiti in gessato e pelle semianilina testa di moro, imperiale in cachemire, sovra tappeti in moquette grigia, molure in colore degli esterni proprio come nelle vetture di una volta, baule ricoperto in teak. L’insieme è una classicità di ambiente che valica la proposta originale della 250 Europa, senza però intaccarne unicità ed eleganza.

Inedita

Innovazione in termini di stile, rispettando però i principi del Marchio. La collezione Inedita è il campo della sperimentazione, punto di partenza per ciò che potrebbe diventare la classicità del domani. Denim, pelli di arredamento sgargianti, tessuti di abito, tessuti tecnici, sono solo alcune delle innovazioni possibili in termini di personalizzazione che contraddistinguono la collezione Inedita.

La California in denim è un esempio di personalizzazione della collezione: pelle colore carta di zucchero alternata al denim in alcune zone dell’abitacolo, così come in alcune parti del sedile, oltre che nel pannello porta e nel sotto plancia. Le ebanisterie interne, solitamente in alluminio, sono invece sostituite da carbonio blu. Il colore esterno è il Blu Scozia, colore storico per Ferrari, rivisto in maniera inedita in versione opaca. Particolari anche i cerchi, con la parte frontale colore blu e la parte interna in blu chiaro, ricreando così lo stesso contrasto presente negli interni. Una proposta che, in termini di stile, trascende i confini fino a oggi conosciuti nel settore automotive, stabilendo di fatto un nuovo benchmark.