GOODWOOD FOS – La storia incontra la velocità

GOODWOOD FOS – La storia incontra la velocità

GT & Sport Cars

Bell sulla sua Ferrari 512 S. Le auto dei programmi XX intrattengono il pubblico

Goodwood, 28 giugno – Il 17 maggio 1970, Derek Bell fece il suo esordio nelle gare Endurance al volante di una Ferrari alla 1000 Km di Spa Francorchamps. La vettura era una 512 S, una delle appena 25 costruite per affrontare il Campionato Mondiale Marche del 1970 e del 1971. La vettura era stata iscritta dalla Ecurie Francorchamps e Derek si alternò alla guida con il belga Hughes de Fierlant. Dotata di un motore V12 in lega leggera da 5 litri capace di generare 550 cavalli, la 512 S era in grado di raggiungere una velocità massima di 212 miglia orarie (341 km/h). Era stata progettata da Giacomo Caliri nella versione berlinetta così come in quella spider e si caratterizzava per un telaio con struttura tubolare con carrozzeria in policarbonato dal peso complessivo di appena 840 kg.

Derek Bell alla 1000 Km di Spa-Francorchamps si qualificò settimo e concluse la gara ottavo. In quella stessa stagione ebbe modo di guidare una 512 S anche a Le Mans, ma questa volta si trattava di una vettura ufficiale che pilotò insieme a Ronnie Peterson, e poi ancora di nuovo alla 9 Ore di Kyalami a novembre, di nuovo sotto le insegne della Ecurie Francorchamps. Durante la 1000 Km la vettura aveva il numero 23, che era sulle fiancate della 512 S anche al Festival of Speed, quando Derek è tornato a guidarla. Il modello attualmente fa parte di una collezione privata e non partecipa al circuito delle rievocazioni storiche. Tuttavia, nell’ambito delle celebrazioni dedicate a Derek Bell da parte del Festival of Speed 2015, il proprietario ha voluto dare l’opportunità al grande pilota inglese di tornare al volante della vettura che per prima ha lanciato la sua straordinaria carriera nella categoria Sport.

 

Il Festival of Speed di Goodwood è stato anche la vetrina perfetta per le Ferrari dei Programmi XX, gestiti da Corse Clienti, ideate per sviluppare le nuove tecnologie e le auto del futuro. I Programmi XX sono nati nel 2005 proseguendo nel 2010 con la nascita della 599XX e arrivando alla FXX K del 2015. Tutte e tre le vetture erano presenti a Goodwood e sono state seguite lungo la collina di Goodwood da LaFerrari, F12berlinetta, 488 GTB e California T.

 


Flavio Manzoni, responsabile del Centro stile Ferrari, ha a sua volta partecipato come giudice ed è stato invitato allo Style and Luxe Concours dove la vettura ha trovato il tradizionale ungherese. Questa fase ha visto gli ospiti assistere a questo tipo di spettacolo con vetture di ogni epoca come la 212 Inter, iscritta da Fritz Kroyamsnd, o la 330 GT Vignale, iscritta dall’appassionato di Ferrari e dal noto musicista Jay Kay, leader dei Jamiroquai. A vincere il concorso Coach snd Horses è stata una straordinaria Ferrari 500 Superfast, a lungo in lotta anche per la vittoria assoluta.

Goodwood Festival of Speed – Arnoux guida la 599XX
Kimi Raikkonen a Goodwood
Derek Bell a Goodwood
Una California T Tailor Made a Goodwood
Grande parata di Ferrari al Goodwood Festival