Il Cavallino Rampante moltiplica la solidarietà per il Giappone

Tokyo, 10 ottobre – Attorno allo svolgimento del Gran Premio del Giappone sono numerose le iniziative di solidarietà alle vittime del terremoto che ha colpito il Giappone nel marzo scorso che vedono protagonista il Cavallino Rampante. Dopo aver ospitato sabato a Suzuka una famiglia che aveva perso tutto a causa del sisma, domani Ferrari Japan, in occasione del lancio sul mercato giapponese della 458 Spider, metterà all’asta il musetto della 150° Italia utilizzato nel Gran Premio d’Australia decorato con la bandiera nipponica e il messaggio “Forza Giappone”. All’evento, che si svolgerà a Tokyo all’interno del tempio di Zojoji, il più importante santuario buddista del Paese, parteciperanno anche Felipe Massa e Fernando Alonso: i due piloti della Scuderia stanno trascorrendo nella capitale giapponese i giorni che li separano dall’appuntamento di Yeongam, in calendario a partire dal prossimo venerdì.

Chi invece ha già lasciato il Giappone per far ritorno in Italia è Stefano Domenicali. Il Team Principal della Ferrari è riuscito comunque a trovare il tempo per inaugurare questa mattina all’hotel Uraku di Tokyo la mostra fotografica “Rossoxrosso”, organizzata dal giornalista giapponese Masami Yamaguchi con il patrocinio del Dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterranea dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e con il contributo iconografico di Ercole Colombo. Le foto sono all’asta per raccogliere fondi per le vittime del terremoto e sono visibili sul sito www.rossoxrosso.com.

Domenicali arriva in serata a Maranello dove sta andando anche il Direttore Tecnico Pat Fry: ad attendere entrambi un paio di giorni di lavoro sul progetto della vettura 2012 prima di risalire su un aereo alla volta della Corea.