Intitolata a Enzo Ferrari la Facoltà di Ingegneria di Modena

Maranello, 16 giugno – Si è tenuta oggi la cerimonia di intitolazione a Enzo Ferrari della facoltà di Ingegneria di Modena, come tributo all’impegno profuso dal fondatore della casa del Cavallino Rampante alla nascita a Modena della facoltà. Alla cerimonia sono intervenuti il Presidente della Ferrari Luca di Montezemolo e il Vicepresidente Piero Ferrari. Quest’ultimo ha ricordato l’impegno del padre affinché Modena avesse una facoltà di Ingegneria, anche perché “mio padre ha sempre creduto nei giovani, fin dall’inizio, dalla creazione dell’azienda. La riprova è Luca di Montezemolo, che venne chiamato come suo assistente poco più che ventenne.”. Da parte sua Montezemolo ha sottolineato come gli insegnamenti di Enzo Ferrari siano ancora presenti in azienda, che è cambiata nel tempo, ma che anche oggi sarebbe sicuramente piaciuta al suo fondatore. “Ho imparato molto da Enzo Ferrari, – ha detto – ho imparato a dare responsabilità ai giovani, a non arrendersi mai, a guardare sempre avanti. Intitolare la facoltà di Ingegneria a Enzo Ferrari è un riconoscimento importante per il suo fondatore e per tutta la Ferrari. Il rapporto con l’Università è fondamentale, per noi come per tutte le aziende del territorio. Un’Università aperta e che potrà sempre contare sul dialogo e sul rapporto con la Ferrari.”.
Rivolgendosi poi ai numerosi studenti presenti in sala, Montezemolo li ha esortati a impegnarsi, a porsi sfide ambiziose e a continuare a sognare. “E’ importante per l’azienda, per Modena, e per tutto il paese che i giovani che se lo meritano abbiamo la possibilità di emergere.”
Il Preside della facoltà, prof. Giuseppe Cantore, a conclusione della cerimonia, ha premiato gli illustri laureati ad honorem della facoltà di Ingegneria di Modena con una piastrella commemorativa.