La 458 Italia vettura pluripremiata

Maranello, 19 maggio – Inarrestabile il successo della Ferrari 458 Italia che continua ad ottenere importanti riconoscimenti a livello internazionale. Il suo già nutrito palmares di oltre 30 premi, si è infatti arricchito ieri con i due ottenuti nell’ambito dell’International Engine of the Year Awards, la cui giuria ha assegnato i titoli di “Miglior motore prestazionale” e “Miglior motore con cilindrata superiore ai 4 litri” al propulsore della berlinetta di Maranello.

Il successo di critica e di pubblico della 458 Italia non conosce frontiere, con riscontri in numerosi Paesi, dagli Stati Uniti all’Estremo Oriente passando per l’Europa. Negli USA, infatti, la V8 posteriore-centrale si è aggiudicata il primato nel "World Performance Car of the Year", nonchè il primo posto nella classifica della prestigiosa rivista, Robb Report. Stessa posizione al vertice anche nella classifica stilata dal New York Times.

Varcando l’oceano, entusiastici i giudizi della esigente stampa britannica. Tra i premi più importanti quelli assegnati dalla popolare rivista BBC Top Gear, che l’ha eletta “Supercar of the Year”, per la categoria sportive, e "Car of the Year", nella classifica assoluta. Sempre nel Regno Unito, è stata la rivista CAR a nominare la 458 Italia “Performance Car of the Year 2010”, stesso titolo assegnato da Auto Express e dal magazine What Car?. Vittoria anche sul Daily Telegraph, come "Vettura dell’Anno", e nella trasmissione televisiva Fith Gear. Nel vecchio continente, entusiasta anche il pubblico tedesco e italiano che ne ha decretato il trionfo come "Vettura Sportiva dell’anno" sulle autorevoli riviste specializzate Auto Moto und Sport e Quattroruote.

Continuando il giro del mondo, Car Middle East, punto di riferimento per la stampa automotive in Medio Oriente , la premia con ben due titoli: quello assoluto di “Car of the Year” e quello di categoria “Supercar of the Year” mentre in Cina sono Top Gear, Auto Motor und Sport, Robb Report, e l’importante sito web X-Car ha regalare altre soddisfazioni con la nomina ad auto dell’anno.

In Giappone, infine, è Engine a nominarla "Best Car of the Year", dimostrando il gradimento planetario per la sportiva estrema della Ferrari.