La vera musica è il motore

La vera musica è il motore

Azienda

John Newman in visita a Maranello incontra anche Lapo Elkann

Maranello, 10 settembre – Ti aspetti che un cantante ti dica che quando è al volante ascolti musica a tutto volume. Invece John Newman stupisce tutti dicendo che mentre guida tiene quasi sempre la radio spenta: “Mi piace ascoltare il suono del motore, mi permette di pensare, mi libera la mente”.

Oggi John, a 25 anni, è una popstar famosa in tutto mondo, soprattutto grazie al singolo “Love me again” che nel 2013 ha dominato le classifiche inglesi. Ma la sua grande passione giovanile sono stati proprio i motori, tanto che prima di dedicarsi completamente alla musica aveva iniziato a studiare ingegneria.

E durante la sua prima visita a Maranello, alla vigilia dell’uscita del suo secondo album, “Revolve”, prevista per il 16 ottobre e preceduta dal singolo ”Come and get it” non ha nascosto il suo entusiasmo.

 

Per lui, un factory tour completo: dal reparto Montaggio motori alle linee di assemblaggio, dalla Divisione Classiche al Tailor Made, dal Ferrari Store al Museo di Maranello con tanto di doppia prova al simulatore. Un incontro non programmato con Lapo Elkann che nello show room gli ha mostrato lo splendore della LaFerrari. E naturalmente una visita al nuovo palazzo della Gestione Sportiva, che per John, già ospite della Scuderia al Gran Premio di Silverstone, è stata un’emozione speciale.

Anche se, probabilmente, i brividi più grandi li ha vissuti sulla pista di Fiorano, dove, dopo qualche giro da passeggero con il responsabile dei collaudatori GT Raffaele De Simone, si è messo al volante di una F12berlinetta.

Come è andata? Giudicate voi dalle sue parole e dalle sue espressioni in questo video…