Al MEF la prima Alfa di Enzo Ferrari

Al MEF la prima Alfa di Enzo Ferrari

Azienda

L’auto è arrivata dall’America per la Festa delle Passioni

Maranello, 28 novembre – E’ arrivata appositamente dagli Stati Uniti per la Festa delle Passioni del 29 e 30 novembre l’Alfa Romeo G1 del 1920 che fu la prima vettura col celebre marchio del Biscione ad essere guidata da Enzo Ferrari. Sarà esposta al Museo Enzo Ferrari sotto la gigantesca foto che ritrae il giovane Ferrari pilota, fieramente seduto proprio su quel bolide che aveva un motore di ben 6300 cc di cilindrata. Un’occasione per scoprire anche un’altra novità del MEF, la Maserati 3500 GT bianca, arrivata dal Museo Nicolis di Verona ed integrata nella grande mostra sui 100 anni Maserati.

Ma c’è di più: oltre al grande tendone che ospita il mercatino della Passione, punto di riferimento per collezionisti e appassionati, sarà possibile scoprire la vettura che funziona a cellule solari, realizzata dall’Istituto IPSIA di Maranello, in partenza per l’Australia dove gareggerà contro gli specialisti mondiali delle auto ad emissioni zero.

Senza dimenticare i Rally in programma sabato e domenica, con percorso che va dal Novi Park, con partenza alle 10, per concludersi verso le 13 al MEF dopo essere passato anche dal Museo Ferrari di Maranello e dall’Autodromo di Modena per alcune prove ed un giro di pista.