Montezemolo a Maranello. La Ferrari al lavoro per i nuovi progetti sportivi e industriali

Maranello, 16 novembre – Il DNA di sportivi degli uomini e delle donne di Maranello viene fuori anche nei momenti meno felici. Così, con ancora un po’ di amarezza in bocca per l’epilogo della stagione, tutta l’azienda ha ripreso a lavorare con ancora più determinazione per i nuovi traguardi agonistici e industriali.

E’ tornato nel suo ufficio anche il Presidente Luca di Montezemolo che, come prima cosa, ha voluto ringraziare personalmente tutta la squadra di Formula 1 che non era ad Abu Dhabi. Anche a loro, come ai colleghi in pista, Montezemolo ha fatto i complimenti per il lavoro svolto tutto l’anno, riportando la Scuderia a competere per il vertice.

Chiusa di fatto con questo gesto la stagione 2010, il Presidente ha voluto essere aggiornato dai tecnici sullo stato dell’arte del progetto della monoposto del 2011. v A seguire Montezemolo, con l’Amministratore Delegato Amedeo Felisa, ha tenuto alcune riunioni sui prossimi modelli che la Ferrari introdurrà sul mercato e ha esaminato i dettagli del piano operativo per la prossima apertura in India. Con il 2011 infatti è confermato l’inizio delle attività commerciali della Ferrari nel subcontinente asiatico: in questo modo saranno 58 i Paesi nel mondo in cui è presente un dealer di Maranello, un dato quasi raddoppiato negli ultimi anni, basti pensare che erano una trentina i mercati in cui operava Ferrari a metà degli anni Novanta.