Quarta medaglia per l’Italia

Maranello (Modena), 18 febbraio – Il quarto successo tricolore ai Giochi Olimpici di Vancouver è stato conquistato questa notte da Arianna Fontana nei 500 metri di short track, terza sul podio alle spalle dell’atleta cinese Meng Wang e della canadese Marianne St.Gelai. Mentre la diciannovenne di Sondrio esultava nell’ovale stretto del Pacific Coliseum per il secondo bronzo dopo quello vinto nella staffetta a Torino 2006, sulla discesa dello Sliding Centre di Whistler per un soffio alla Ferrari dei ghiacci sfuggiva la medaglia nel bob a due. Per 72 millesimi Christian Oberstolz e Patrick Gruber hanno concluso quarti, dietro all’equipaggio tedesco formato da Patric Leitner e Alexander Resch. A vincere la gara i campioni austriaci Andreas e Wolfgang Linger, mentre l’argento è andato ai lettoni Andris e Juris Sics. La delusione per il risultato costituirà certamente uno stimolo a migliorarsi ed andrà ad alimentare i futuri sviluppi dell’impegno della Ferrari a favore delle discipline olimpiche: per il bob a due, progettato e realizzato in collaborazione con i tecnici di Maranello, proseguirà lo sviluppo soprattutto nello studio dell’impronta del pattino sul ghiaccio e della dinamica del mezzo in pista.

Il prossimo appuntamento con i protagonisti della spedizione azzurra ai Giochi di Vancouver è per venerdì 19 febbraio alle 20.30 con la gara di SuperG, mentre per la prova di Sci di Fondo – 15 km inseguimento (7.5 km libero, 7.5 km. classico) occorrerà attendere le 22.