Serata di gala per la FF all’ambasciata italiana a Berlino con due ospiti d’eccezione: i ministri Frattini e Westerwelle. La Germania tra i Paesi in cui la nuova V12 Ferrari è più richiesta

Berlino (Germania), 17 giugno – Per la Ferrari la Germania è da sempre il primo mercato europeo e il secondo nel mondo. Un Paese dove numerosi sono clienti e collezionisti, che ieri sera hanno risposto con una partecipazione entusiasta alla serata dedicata al lancio della FF, la nuova 12 cilindri della Ferrari, presso l’Ambasciata italiana a Berlino.

Al debutto ufficiale della FF su un mercato che nel 2010 ha assorbito il 10% della produzione totale per la Casa di Maranello, oltre al Presidente Luca di Montezemolo e all’Ambasciatore italiano Michele Valensise hanno partecipato due ospiti d’eccezione: il Ministro degli Affari Esteri italiano, Franco Frattini, e il Ministro degli Affari Esteri tedesco Guido Westerwelle, insieme ad oltre 250 appassionati clienti Ferrari.

Nel corso della serata Montezemolo ha sottolineato il grande sucesso della FF confermando che oltre alla produzione di quest’anno anche buona parte di quella 2012 è già stata venduta. La Germania si segnala come uno dei Paesi in cui la richiesta di FF è più alta, per le sue molteplici virtù tra cui la grande versatilità. Infatti, grazie anche al sistema brevettato 4RM (4 Ruote Motrici), la quattro posti del Cavallino Rampante può essere utilizzata anche nelle condizioni di aderenza più estreme, ad esempio su terreni ghiacciati ed innevati.

Applausi calorosi e tanti flash quando nel giardino dell’Ambasciata hanno fatto il loro ingresso tre FF (una verde, una bianca e una rossa) che hanno formato il tricolore in onore dell’Italia.