X

 

R

EGISTRAZIONE

GUEST

 

 

 

o

 

 
CREA ACCOUNT

 

R

EGISTRAZIONE

CLIENTE

 

 
Possiedi o hai ordinato una vettura Ferrari?
Registrati ed accedi all'area clienti dove troverai tutti i servizi e gli eventi a te dedicati.
REGISTRATI ORA

 

O

WNER

REGISTRATION

 

 
Possiedi o hai ordinato una vettura Ferrari?
Registrati ed accedi all'area clienti dove troverai tutti i servizi e gli eventi a te dedicati.
REGISTRATI ORA
 

Un sasso rosso nello stagno della posta elettronica. Email si o no: la Ferrari apre il dibattito

Sembra che il sasso gettato nello stagno stia moltiplicando il suo effetto. La decisione di ridurre l’uso della posta elettronica – massimo tre destinatari interni – presa dalla Ferrari la scorsa settimana ha rinfocolato il dibattito sull’argomento, sia sui media di tutto il mondo che sulla Rete. E’ di oggi l’articolo del Financial Times attraverso la rubrica “Judgment Call”, dove si mettono a confronto le opinioni di tre fra manager ed esperti del settore. L’intervento segue quelli pubblicati nei giorni scorsi da autorevoli testate – dal Wall Street Journal alla CNBC, dal Daily Telegraph al Corriere della Sera, tanto per citarne solo alcune cartacee ma ce ne sono anche on line, come la cinese Ifeng.com – in cui si analizzavano i pro e i contro della decisione della Ferrari e le sue possibili conseguenze. In generale, le opinioni espresse sono state positive, a conferma che il problema della gestione della posta elettronica riguarda tante realtà, più o meno complesse. A Maranello si è cercato di affrontarlo con un approccio diverso, senza demonizzazioni ma cercando di introdurre delle regole che possano non solamente limitare il problema ma soprattutto modificare una tendenza, perché prevenire è sempre meglio che curare. Gli effetti? Si vedranno a medio termine ma quello che è certo è che il traffico telefonico interno è aumentato considerevolmente nell’ultima settimana…

Scopri il sito ufficiale di
Ferrari Magazine

9591